I cookie ci aiutano a fornire in maniera corretta le informazioni di questo sito. Consultando le varie pagine di questo sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Fioi, il broccolo di Creazzo

L'ORIGINALE Broccolo Fiolaro De.Co. di Creazzo

Il Broccolo fiolaro di Creazzo è una varietà di broccolo inserita nell'elenco dei prodotti tipici veneti, coltivata sulle colline che sorgono a Creazzo (in provincia di Vicenza).


Il broccolo dalla terra al piatto

1. Dove viene raccolto il Broccolo fiolaro

Le terre bianche, un ecosistema unico presente nella collina di Creazzo (provincia di Vicenza); questo tipo di terreno di tipo calcareo-sabbioso offre il corretto equilibrio di sostanze nutrienti per coltivare questo tipo di ortaggio.

2. Il nome Broccolo "fiolaro"

Il nome "fiolaro" deriva dalla presenza di germogli inseriti lungo il fusto della pianta, conosciuti con il termine dialettale di "fioi" (figli) e che rappresentano insieme alle foglie più giovani la parte migliore del broccolo per l'utilizzo in cucina.

3. La raccolta del Broccolo fiolaro

I broccoli più saporiti si possono consumare solo dopo il verificarsi delle prime gelate; i caratteri organolettici dell'ortaggio migliorano in inverno quando la pianta si difende naturalmente dal gelo limitando i processi biologici, aumentando la concentrazione di Sali e zuccheri, esaltandone così il sapore e rendendolo tenero.

4. La pulitura del Broccolo fiolaro

La prima pulizia del broccolo viene fatta già direttamente sul campo appena viene raccolto. Un broccolo di qualità non dovrebbe richiedere uno scarto eccessivo. Bisogna togliere la parte esterna dove i gambi sono più grossi per separarla dai germogli. E' poi necessario eliminare il torsolo ed eventuali foglie sciupate.

Successivamente tagliare le foglie esterne, precedentemente separate, iniziando dai gambi con taglio sottile, aumentando poi la grandezza man mano che ci si avvicina alle cime. Questo è il taglio indicato per cuocerli con bollitura, in padella e anche per essere frullati per creme e ripieni.

Separare infine i germogli con le mani e rifilare eventualmente con un coltellino la radice. E' un'operazione importante per rendere "i fioi", la parte più nobile del broccolo, precisi ed eleganti. Nei piatti vengono anche utilizzati come rifinitura, o decoro, per dare quel tocco in più alla presentazione del piatto.

© 2018-22
FIOI Società Agricola S.r.l
PRODUTTORI BROCCOLO FIOLARO di CREAZZO

Via F.Filzi, 44/1 - 36051 Creazzo (Vicenza)
Tel. 0444 522056 - Fax 0444 275289
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
Reg. Tribunale di Vicenza REA VI 375305
C.F. e P.Iva 0405483024

PEC:
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Informativa Privacy & Cookies

Seguici